Stasera la luna si tinge di rosso. Perché e dove vederla

di Matilde Caruso

Uno spettacolo unico e irripetibile quello di stasera, che vede la Luna e Marte protagonisti dallo spettacolo astrologico più importante dell’ultimo secolo.

0 425
Mancano poche ore all’evento organizzato dalla ‘signora Natura’ in persona! Quest’anno ha voluto stupirci tingendo di  rosso la Luna, in occasione dell’eclissi totale più lunga del secolo. A rendere ancora più affascinante lo spettacolo ci sarà anche il pianeta Marte che, trovandosi nella posizione opposta al Sole, rispetto alla Terra, sarà molto luminoso ed il 31 Luglio si troverà alla minima distanza dal nostro Pianeta.
Questa sera affacciatevi dai promontori più belli dell’Isola per ammirare questa strepitosa performance per 103 minuti.
Come si articolerà lo spettacolo ?
Paolo Volpini, dell’Unione Astrofili Italiani (Uai), spiega all’ ANSA che la prima fase dell’eclissi, quella di penombra, inizierà prima delle 21, prima che la Luna sorga. La fase di totalità sarà tra le 21:30 e le 23:13, mentre il massimo dell’eclissi è previsto alle 22:22. L’esibizione lunare si concluderà all’1:30 della notte del 28 luglio.
Perché la luna si colorerà di rosso?
Volpini spiega che il colore è determinato dal fatto che solo  ‘una piccola frazione della luce solare, quella rossa, è filtrata dall’atmosfera e proiettata sulla Luna’.
Dove è possibile godersi lo spettacolo in Sicilia?
Il Planetario di Palermo ha organizzato la visione dello spettacolo tramite telescopi alle terrazze di Villa Filippina.
Ad Acireale, in piazza Santa Maria la Scala si potrà osservare tramite telescopi la luna ed assistere ad una lezione sull’eclissi tenuta dall’astronomo Carlo Blanco dell’Università di Catania.
A Catania in piazza Europa gli astronomi Corrado Trigilio e Francesco Cavallaro spiegheranno momento per momento il fenomeno al pubblico.
A Scicli, alla Villa Comunale Penna, saranno disponibili dei telescopi per osservare l’eclissi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.