COME SARÀ IL FUTURO DELLA PALLAVOLO?!?

Gigi Valguarnera - Direttore Sportivo A.S.D. Mondello Volley, Consigliere Territoriale FIPAV Palermo

0 508

(domande e risposte, da intervistatore ad intervistato)
Cosa sarà la pallavolo domani? Non è facile dirlo però possiamo prevedere una sicura evoluzione per aumentarne la spettacolarità e rendere gli incontri, soprattutto di alto livello, sempre più avvincenti senza che il risultato sia scontato.
Ma la pallavolo nostrana? Quella palermitana ?
Vuole ritrovare una sua identità. Vuole riaffacciarsi al panorama nazionale in maniera stabile, senza velleità di successo a tutti i costi, ma con la speranza di costruire un sistema che possa durare più di una stagione.
Che ricetta è necessaria?

– pubblicità –

Tre ingredienti assolutamente necessari per una rinascita della pallavolo (e dello sport) d’alto livello sono:
1) Settore giovanile di qualità
2) Sinergia tra società
3) Partner commerciali a supporto di progetti sul medio lungo termine.
Il settore giovanile è da mettere al centro di qualunque progetto importante in ambito sportivo. La linfa vitale delle società devono essere i giovani. Quelli da plasmare nello sport, facendoli entrare nella cultura sportiva, lontana dal degrado psico-fisiologico.
I giovani sono indispensabili, per il giusto ricambio generazionale nei progetti nel medio lungo termine.
Il tutto, chiaramente, con la qualità necessaria per la preparazione tecnica dei giovani.
La ricerca del talento avviene attraverso la selezione, lo studio antropometrico (l’altezza nella pallavolo è,ormai, diventata imprescindibile) e un’attenta programmazione per esaltare fisicamente l’atleta.
Il secondo punto forse è quello più “scabroso”. Le società sportive palermitane trovano sempre molti “inghippi” nell’esercitare il gioco di squadra, senza il quale difficilmente si possono raggiungere degli obiettivi sportivi. Quindi, le sinergie sono fondamentali e devono portare avanti il raggiungimento di un obiettivo comune. Riusciranno i palermitani a mettere da parte il loro ego e portare avanti l’obiettivo della squadra?
Ultimo ingrediente e non per questo meno indispensabile è la sponsorizzazione degli eventi sportivi. Potremmo aprire capitoli facendo dei facili paragoni con il calcio ma evitiamo.
Chi è lo sponsor della pallavolo? Sarà un grande appassionato che cerca di dare una spinta (economica) allo sport preferito, oppure il genitore di quell’atleta che vedendo gli sforzi della società decide, con la propria azienda, di contribuire alle spese (impegnative) dei campionati.
Ma per l’effettivo rilancio è necessario sicuramente un input economico di rilievo. In questo senso la politica dovrebbe dare un contributo, magari non strettamente economico, ma di indirizzamento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.