La Bottega Siciliana

0 4.778

A mezz’ora di auto da Palermo, sulla Strada Statale per Agrigento, dopo un chilometro dal Bivio per Bolognetta, Mariella Graziano e Piera Sorrentino vincono la grande sfida per la “La Bottega Siciliana”. Le due donne vantano una lunga esperienza nel settore dell’enogastronomia – prima fra i tavoli dell’allora ristorante  “Il Mulinazzo” , già bistellato Michelin (il primo in Sicilia), poi alla guida del locale che ne ha preso il posto “La Bottega Siciliana”-. Dal 2014, Piera e Mariella, con tutto il coraggio che solo le donne possiedono, guidano “la Bottega” con il giusto mix tra delicatezza femminile e innovazione.

La missione, lungimirante, era quella di continuare a portare alta la reputazione di quel posto. Obiettivo centrato in pieno, non con pochi sacrifici. Il locale, rinnovato e in stile rustico, è situato in una location di grande effetto: un accogliente giardino di olivi che rende magiche le cene d’estate. In cucina, lo chef Sandro Sciortino, coadiuvato dal prezioso aiuto di Salvo Cutrona, cura con attenzione la selezione delle materie prime, dando vita a piatti ispirati alla tradizione, non rinunciando ai dettagli estetici e all’originalità.

Al forno delle pizze, rigorosamente a legna, Francesco Patricola e Santino Faja. Fra le specialità lo sfincionello rosso, preparato secondo la tradizione palermitana, e quello bianco che reinterpreta lo sfincionello bagherese. La Bottega è presente anche nella guida “Osterie d’Italia”, nell’edizione 2018 e sta dando il via a numerosi progetti. Tra gli altri, di particolare interesse, quello dello chef Sciortino che con la sua intraprendenza porterà un intero menù siciliano a spasso per l’Italia. Prima tappa: il ristorante “Trabocco Punta Rocciosa”, in provincia di Chieti, della chef Tiziana Arizza.

La Bottega Siciliana S.S. 121 PA – AG 237, 500 Villafrati – facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.